FROTTAGE
 
 
in Dipingere | Domande e risposte
07/07/2010 18:20 - Di: Isabella Clara Dovera

Sapete di che si tratta?
Tra le tecniche di disegno e di pittura questa può essere di facile applicazione e può suggerirVi nuovi percorsi di ricerca.

Il frottage consiste nella sovrapposizione ad una superficie in rilievo (l’esempio più semplice che mi sovviene è una moneta, ma potreste considerare tutto ciò che presenta ruvidità; tra gli oggetti che si possono utilizzare troviamo foglie, pietre, garze, legni) di un materiale, come potrebbe essere la carta o una tela, sfregando poi con  grafite, pastelli a olio, cera, crete, chine, carboncini o sanguigne.
Questa sorta di “ricalco” farà affiorare i rilievi della superficie sottostante. Il fine è quello di ottenere delle textures come base di partenza per lavori magari più complessi.

Una volta compreso tale procedimento, risulterà più semplice sperimentare con svariati materiali. Per esempio, il supporto cartaceo o la tela che verrà utilizzata può essere preparato colorando in modo uniforme e successivamente applicando il metodo sopra descritto.

Ma un altro sistema consta nella stesura di un colore base, magari su una  tela, impiegando del colore ad acrilico, lasciarlo asciugare, e in fase successiva stendere un colore diverso; poi, senza attendere l’essiccazione, utilizzando un foglio di carta, lo porremo sulla superficie colorata e, con un leggera pressione, asporteremo la cromia in eccesso.

Ripeto questi possono essere degli ottimi sfondi per produrre lavori un po’ più elaborati.

Sperando di avervi dato qualche spunto in piu,
Alla prossima!

Votalo:
Tag:
Condividi:
Giac_72
08/07/2010 22:17
Conoscevo la tecnica del ricalco per esempio nello sketchbook da viaggio. Si sovrappone la pagina ad una pietra o sulla corteccia di un albero o anche sulla moneta del paese. Quello che affiora sfregando con la matita diventa come un documento, quasi la foto di quell'oggetto. La tecnica del frottage potrebbe creare un bell'effetto se fa da sfondo ad un disegno in primo piano in tema con gli oggetti usati per il ricalco.